Inno - Istituto Paritario Bianchi dei Padri Barnabiti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Inno

Il Bianchi

INNO DELL’ISTITUTO BIANCHI

Musica : M. OTELLO CALBI

Testi : P. SALVATORE DE RUGGIERO


Fulgida giovinezza,
che t’apri al sol d’amore,
palestra di gaiezza,
di forza e di vigore,
la vita nostra donasi
con esultanza a te.

Brillan di luce arcana
nel ciel tre vaghe stelle;
son della mente umana
la guida, le sorelle,
e l’ideal ci additano
di fé, di speme e amor.

Giovani ardimentosi,
cui s’apre l’orizzonte
di giorni gloriosi;
noi solleviam la fronte
con cuor vibrante e avido
di scienza e di virtù.

Vivesi di pensiero
in questo agone alterno,
sol ciò ch’è bene e vero,
reca il sigillo eterno.
Ai puri è dato scorgere
della purezza il sen.

Giovani, per la vita
noi resterem consorti.
Iddio nella salita
ci vuole uniti e forti.
«Il Bianchi» ci sia vincolo,
che n’affratelli ognor.


A questo link \'e8 possibile scaricare lo spartito

Se non è possibile ascoltare l'Inno dell'Istituto Bianchi è necessario scaricare Quiktime cliccando sull'immagine



 
Torna ai contenuti | Torna al menu